Livestream Shop Gli sponsor

Bovaro delle Ardenne

Bovaro delle Ardenne

Il Bovaro delle Ardenne (Bouvier des Ardennes) è un cane da raduno, guardia e conduzione del bestiame. Pur essendo abituato al clima rude, si inserisce ottimamente anche in famiglia come guardiano.

La storia del Bovaro delle Ardenne

Le sue origini riconducono alle Ardenne, regione collinare di foreste del Belgio, da cui prende anche il suo nome e dove fu usato come cane da guardia e raduno dei greggi. Spesso anche chiamato cane dei vitelli, in quanto nella sua zona di origine veniva usato per radunare in modo efficace non solo i vitelli, ma anche greggi di maiali, cavalli e molte altre specie di animali. A partire dal 19° secolo veniva usato anche come cane nella caccia ai cinghiali e daini. 
Con la progressiva sparizione delle fattorie nelle Ardenne si è ridotto sensibilmente anche il numero di cani di questa razza. Grazie all’impegno di alcuni allevatori che negli anni ’90 si sono impegnati a riprodurre cani corrispondenti alle linee di sangue originarie, la razza del pastore delle Ardenne si è potuta affermare fino ad oggi. Inoltre, alla fine degli anni ’90, si è scoperto che pastori ed allevatori di bestiame allevavano questa razza fin dagli anni ’30, proprio perché apprezzavano le loro caratteristiche come cani da raduno e guardia ai greggi. Tutt’oggi, il bovaro delle Ardenne può essere addestrato come ottimo e potente cane da utilità e lavoro.

Carattere
Il bovaro delle Ardenne è un cane molto resistente ed energico. Fin dai tempi passati è stato selezionato ed allevato con particolare riguardo a robustezza e vigorosità ottenendo così solo soggetti con le caratteristiche auspicate che contraddistinguono il bovaro delle Ardenne per la sua tenacia ed energia. Nel contempo è un cane coraggioso, giocherellone e curioso. Ha una spiccata capacità di adattarsi e si adegua a molteplici situazioni di vita inserendosi bene in famiglia, ma può essere altrettanto valido collaboratore nella guardia dei greggi o delle proprietà. Difende caparbiamente la sua famiglia ed il suo territorio. Non necessita di educazione impegnativa perché capisce al volo ciò che deve fare. 

Aspetto e corporatura
Il bovaro delle Ardenne è molto rustico e grossolano e non nasconde il suo passato come cane da lavoro in condizioni climatiche e geografiche impervie. E’ un cane di media statura, le femmine raggiungono un’altezza al garrese di 52-56 cm con un peso tra 22-28 kg, mentre i maschi oscillano tra 56-62 cm con un peso tra 28-35 kg. 
Il mantello ha una struttura ruvida e scompigliata. Il sottopelo, presente in tutto l’arco dell’anno, è folto e riscaldante e tende ad infoltirsi nella stagione fredda, caratteristica che lo protegge in maniera ottimale dalle intemperie. La lunghezza del pelo sul corpo raggiunge ca. 6 cm, mentre sulla testa è leggermente più corto ed aderente. Possiede inoltre barba e baffi della lunghezza di 5-6 cm.